lunedì 8 ottobre 2012

Mangiare sano, un giorno senza carne

Anche se non siete animalisti convinti e se al gusto della carne proprio non sapete rinunciare, c'è almeno un buon motivo per ridurne il consumo: la vostra salute. Basare la propria alimentazione su succulente bistecche e costolette varie alletterà di certo il vostro palato ma a lungo andare rischia di compromettere il funzionamento del vostro organismo, attentando a cuore e coronarie ed esponendovi al rischio di tumori. 

Se siete disposti a guardare oltre i confini del vostro corpo e ad allargare il vostro orizzonte alla natura che ci circonda vi renderete conto delle gravi conseguenze che una dieta basata sull'eccessivo consumo di carne provoca all'ambiente, come testimonia questo servizio di Report.
.
Non serve necessariamente convertirsi al vegetarianesimo. La parola d'ordine come sempre è moderazione e a questo principio è ispirata l'ultima "moda" che arriva dagli Stati Uniti: il Meatless Monday - un giorno intero senza mangiare carne come da noi si faceva (ma molti fanno ancora oggi) il venerdì - è un'iniziativa lanciata dalla Humane society of the United States che ha già raccolto tantissime adesioni negli Usa anche tra le celebrities. 
 
Certo, per un popolo come quello americano che in media trangugia tonnellate di carne ogni anno un giorno di astinenza è già un grande sforzo per un grande risultato. Ma per tutti noi, e non solo per gli americani, è anche l'occasione per sperimentare nuovi sapori, per tingere la tavola con i cinque colori della natura e per capire che anche senza carne ci si può nutrire con gusto e a sazietà.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...