domenica 1 maggio 2011

Inebriati dalla magia delle spezie


More about La maga delle spezie
Chitra Divakaruni
 Profumo di cannella, cardamomo, chiodi di garofano. Le virtù reali e quelle più fantasiose delle spezie ricreano un mondo magico in cui la protagonista, Tilo, la maga delle spezie, si muove delicatamente in un viaggio virtuale che la porta dall'India della sua infanzia fino all'Isola dov'è iniziata all'arte di maneggiare la potenza delle spezie, per poi approdare a Oakland, vicino a San Francisco, dove imparerà a conoscere le tante sfaccettature della vita, i suoi dolori e pure le sue gioie. Tilo è una vecchia indiana che dall'interno della sua bottega dalla quale non si allontana mai, neppure per un attimo, assiste allo scorrere delle vicissitudini dei propri clienti e si adopera per lenire tormenti e paure attraverso gli intrugli più appropriati.
Le parole scritte di Chitra Divakaruni (che 1976 ha lasciato la sua India per trasferirsi negli Stati Uniti: oggi vive a Houston, Texas) riescono a stimolare l'olfatto e la fantasia: dipingono gli aromi e avvolgono chi legge in una nuvola di essenze. Ed è questa la vera magia di un racconto incalzante e, superata la ritrosia iniziale, pure coinvolgente, che fa sospirare atmosfere esotiche e tempi perduti. E l'amore.
La maga delle spezie è stato scritto nel 1997 e per l'autrice è stata una sorta di iniziazione. “Lo scrissi come per gioco, demolendo le divisioni tra il mondo reale dell'America del XX secolo  e quello senza tempo del mito e della magia nel tentativo di creare una favola moderna”, spiega la Divakaruni. Un obiettivo centrato in pieno per un romanzo fuori dal comune.

La maga delle spezie di Chitra Divakaruni
Einaudi
277 pagine
Prezzo: 11 euro
Della stessa autrice Einaudi ha pubblicato Sorella del mio cuore, Matrimonio combinato, Il fiore del desiderio, Anand e la conchiglia magica
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...